Accesso ai servizi

Giovedì, 18 Agosto 2022

ELEZIONI POLITICHE DEL 25 SETTEMBRE 2022 VOTO DOMICILIARE


Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’ abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di cui all’ articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’ abitazione in cui dimorano, potranno votare nel proprio domicilio, in occasione di consultazioni elettorali. Ai fini dell’esercizio del diritto di voto è necessario: – far pervenire all'ufficio, tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data della votazione, una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di votare presso l’abitazione in cui si dimora, indicandone l’indirizzo completo e un idoneo recapito telefonico; - la stessa dichiarazione va corredata di copia della tessera elettorale e di un documento in corso di validità. – allegare alla richiesta un certificato, rilasciato dal funzionario medico, designato dagli organi competenti dell’Azienda Sanitaria Locale, di data non anteriore al 45° giorno antecedente la data della votazione, che attesti l’esistenza delle condizioni di gravissima infermità, tali che l’allontanamento dall’ abitazione in cui si dimora risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di cui all’ articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, o l’esistenza di condizioni di grave infermità con dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all’elettore di recarsi al seggio.

Documenti allegati: